Intervista su Gazzetta dello Sport

È stata pubblicata una mia intervista su Gazzetta dello Sport, per la rubrica "In coda al gruppo", in cui ho potuto parlare di Atleti al tuo fianco e raccontare come lo sport diventi strumento di sensibilizzazione oncologica. Solitamente siamo abituati a pensare la lotta contro il cancro sotto il profilo della ricerca, dei microscopi e delle ...

Il cancro e il sorriso

Quando si parla di cancro, sorridere è un atto di coraggio: sfida l'idea che per capire e rispettare la sofferenza di una persona si debba soffrire. Ci dobbiamo impegnare a fondo per comprendere che non ci avviciniamo alla sofferenza delle persone e delle famiglie, ma alla storia delle loro vite, singole e condivise. Non è necessario vestirsi ...

Casa di Joy a Udine

Di 0 No tags Permalink 0

Sabato 13 luglio ho avuto il piacere di conoscere la realtà di "Casa di Joy" a Udine, una realtà che si occupa di integrazione per bambini e famiglie che stanno affrontando una diagnosi di cancro.Nata in memoria di Antonio Gabriele, la Casa di Joy è una struttura che nasce come abitazione dove poter svolgere feste di ...

Buon compleanno Atleti al tuo fianco

Di 0 No tags Permalink 0

In occasione degli Internazionali Bnl d'Italia, con Lea Pericoli e Nicola Pietrangeli, abbiamo celebrato il terzo compleanno di Atleti al tuo fianco. Tre anni con iniziative, incontri, raccolta di testimonianze e distribuzione di messaggi, affinché di fronte ad una persona chiamata a combattere un tumore, per ognuno di noi l'imbarazzo si trasformi in vicinanza, l'indifferenza in ...

Guarire dal cancro: come?

Il verbo guarire è particolare, perché acquisisce sfumature diverse in base a come noi lo intendiamo. Il suo significato transitivo prevede un'azione diretta verso qualcuno (“Il pediatra ha guarito mio nipote”); quello intransitivo stabilisce una ripresa di salute (“La nonna è guarita”) che non specifica un'azione diretta, ma ne evidenzia il risultato. Per una persona che ...

Giornata Mondiale contro il Cancro

Oggi, 4 febbraio, in tutto il mondo si celebra il World Cancer Day, la Giornata Mondiale contro il Cancro. Ma qual è il senso di celebrare in una data la lotta contro il cancro? Nel 2018 nel mondo vi sono state circa 17.000.000 di persone che hanno ricevuto una diagnosi di tumore maligno. Di esse, 370.000 vivono ...

Docenza alla Sapienza a Roma

Anche per quest'anno, si è completata la docenza alla Sapienza a Roma, con la conclusione del ciclo di studi e la consegna dei diplomi agli studenti di Psiconcologia, presso la sezione di Medicina Legale. È sempre bello vedere giovani col desiderio di formarsi per migliorare la qualità del servizio alle persone che affrontano il cancro. È ...

L’importanza di parlare di cancro alle persone

Quando nella propria vita si prende contatto con la notizia di una persona che si è ammalata di cancro, non si è mai pronti all'evento: il bisogno fisiologico di certezze su cui costruiamo la nostra quotidianità viene scosso da un elemento inaspettato e indesiderato. Figuriamoci quando la diagnosi riguarda un nostro familiare, un nostro genitore, ...

Come dico ai miei figli che ho il cancro?

Quando un genitore riceve una diagnosi di tumore maligno, una delle domande che mi sento porre con maggiore frequenza è  “Cosa devo dire ai miei bambini?”. Il lavoro sulla comunicazione tra papà, mamma e figli è un cardine della psico-oncologia, per aiutare il nucleo familiare a diventare una risorsa importante e un cardine sicuro nel percorso ...

Il valore della vita: Federico Luzzi, Francesca e mamma Paola.

Ogni anno in Italia nascono più di 450.000 bambini: nuove storie individuali e familiari che prendono forma e nome, riempiendosi di gioie, paure, pensieri, soddisfazioni, impegno e amore. È molto facile e bello immedesimarsi in chi vede il proprio figlio nascere, crescere, evolvere: si rivivono momenti del passato in cui si è diventati genitori, si cullano ...